CHECK LIST

I paragrafi che seguono sono conformi ai requisiti richiesti dalle Associazioni nazionali della categoria (Linee guida LVE in www.mobilitaautonoma.org). Queste indicazioni sono basilari per progettisti, Direttori dei lavori, RUP, collaudatori, tecnici comunali e persone comunque coinvolte nella rilevazione delle barriere architettoniche, per valutare rapidamente se in determinate strutture sono stati previsti tutti gli accorgimenti richiesti per poter considerare "accessibili" a norma di legge le strutture stesse.

Infatti, a differenza delle barriere fisiche, evidenti al primo sguardo, quelle senso­percettive, essendo una mancanza e non una presenza, non risultano affatto evidenti.

NOTA BENE : Si sottolinea che i quesiti sono formulati in modo che all'assenza di barriere corrisponda sempre un "SI" e alla loro presenza corrisponda un "NO": in tal modo basterà scorrere rapidamente le risposte, anche senza leggere le domande, per avere un quadro immediato della situazione positiva o negativa.

1. Barriere senso-percettive in ambiente urbano.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

MARCIAPIEDI.

Agli attraversamenti pedonali esiste un segnale tattile che guidi il cieco verso le strisce con un tratto di Rettilineo LVE?

SI

NO

Il confine tra marciapiede e zona carrabile è indicato con il segnale di Pericolo valicabile?

SI

NO

Se vi sono tratti di marciapiede complanare alla carreggiata, sul confine sono poste le piastre del codice di Arresto/Pericolo?

SI

NO

Il marciapiede è libero da ostacoli aggettanti al di sotto di 210 cm da terra?

SI

NO

Sono assenti ostacoli mobili (espositori di merci, tavolini di bar, ecc.) che non lasciano un passaggio libero di almeno 90 cm accanto alla parete?

SI

NO

In caso contrario, lo spazio occupato è delimitato da fioriere o altro?

SI

NO

La zona della fermata è indicata con i segnali tattili sulla pavimentazione?

SI

NO

Le entrate di servizi di pubblica utilità sono indicate con segnali tattili?

SI

NO

SEMAFORI .

I semafori sono dotati di avvisatore acustico attivabile mediante pulsante?

SI

NO

Agli incroci esiste un singolo palo semaforico per ogni attraversamento?

SI

NO

La posizione del palo semaforico recante il pulsante di attivazione è indicata con una pista tattile che guidi il cieco a individuarlo?

SI

NO

2. Uffici pubblici.

Premessa : la struttura deve essere accessibile, in tutte le sue parti aperte al pubblico, anche alle persone con disabilità visiva, sia normali cittadini che possibili dipendenti.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Esiste sul marciapiede esterno uno Sbarramento con le piastre recanti i canaletti LVE per segnalare l'ingresso medesimo?

SI

NO

C'è una pista tattile LVE sulla pavimentazione che congiunga l'eventuale cancello d'ingresso con la porta dell'edificio o degli edifici?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduca all'Ufficio "passi" o al banco informazioni e al tornello d'ingresso accessibile alle persone con disabilità?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduca all'ascensore, ai corpi scala e alle scale mobili?

SI

NO

Ci sono una o più mappe tattili (a seconda delle dimensioni dell'edificio) a muro o su leggio per ogni piano, individuabili mediante il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO posto lungo la pista tattile?

SI

NO

C'è una pista tattile che raggiunga i locali destinati agli uffici accessibili al pubblico?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduce ai servizi igienici H?

SI

NO

C'è una piccola mappa tattile all'esterno dei servizi igienici che indichi la disposizione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

C'è la pista tattile LVE per raggiungere l'uscita di emergenza o il luogo statico sicuro?

SI

NO

Ci sono cartellini con scritte in braille e a stampatello a rilievo sulla porta degli uffici accessibili al pubblico?

SI

NO

C'è una pista tattile per raggiungere il locale ove è collocato il centralino telefonico?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

SERVIZI IGIENICI .

La pista tattile LVE conduce alla porta del servizio igienico H?

SI

NO

All'esterno, accanto alla porta, esiste una piccola mappa tattile?

SI

NO

L'ingresso del locale H è indipendente da quello degli altri bagni?

SI

NO

All'interno della porta o accanto ad essa ci sono dei ganci appendi abito, uno a 180 cm da terra e l'altro a 140?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

3. Strutture ospedaliere o sanitarie.

Premessa: L'accessibilità deve essere garantita a tutti i disabili, pazienti, visitatori e dipendenti (fisioterapisti, centralinisti, ecc.);

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Esiste sul marciapiede esterno uno Sbarramento con le piastre recanti i canaletti LVE per segnalare l'ingresso medesimo?

SI

NO

C'è una pista tattile LVE sulla pavimentazione che congiunga l'eventuale cancello d'ingresso con la porta dell'edificio o degli edifici?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduca all'Ufficio "passi" o al banco informazioni e al tornello d'ingresso accessibile alle persone con disabilità?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduca all'ascensore, ai corpi scala e alle scale mobili?

SI

NO

Ci sono una o più mappe tattili (a seconda delle dimensioni dell'edificio) a muro o su leggio per ogni piano, individuabili mediante il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO posto lungo la pista tattile?

SI

NO

C'è una pista tattile che raggiunga le stanze destinate agli uffici, agli ambulatori e ai vari reparti, qualora non siano presenti efficaci guide naturali (come corridoi stretti e con pareti continue)?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduce ai servizi igienici H?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

C'è una piccola mappa tattile all'esterno dei servizi igienici che indichi la disposizione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

C'è la pista tattile LVE per raggiungere l'uscita di emergenza o il luogo statico sicuro?

SI

NO

Ci sono cartellini con scritte in braille e a stampatello a rilievo sulla porta degli uffici o ambulatori accessibili al pubblico?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

C'è una pista tattile per raggiungere il locale ove è collocato il centralino telefonico?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

4. Edifici scolastici.

Premessa : la struttura deve essere accessibile a prescindere dal fatto che attualmente in essa siano presenti persone con disabilità; e non soltanto alunni o insegnanti, ma anche genitori non vedenti o pubblico che accede all'aula magna per conferenze o altro.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Esiste sul marciapiede esterno uno Sbarramento con le piastre recanti i canaletti LVE per segnalare l'ingresso medesimo?

SI

NO

C'è una pista tattile LVE sulla pavimentazione che congiunga l'eventuale cancello d'ingresso con la porta dell'edificio o degli edifici?

SI

NO

C'è una pista tattile che congiunga la porta d'ingresso con tutti i corpi scale e gli ascensori dell'edificio?

SI

NO

C'è una pista tattile che raggiunga i locali destinati agli uffici e a servizi comuni (presidenza, segreteria, aula informatica, palestra, spogliatoi, ecc.), qualora questi non siano raggiungibili per mezzo di affidabili guide naturali?

SI

NO

C'è almeno una mappa tattile per ogni piano dell'edificio?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

C'è una pista tattile che conduce ai servizi igienici H?

SI

NO

C'è una piccola mappa tattile all'esterno dei servizi igienici che indichi la disposizione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

C'è la pista tattile LVE per raggiungere l'uscita di emergenza o il luogo statico sicuro?

SI

NO

Ci sono cartellini con scritte in braille e a stampatello a rilievo sulla porta degli uffici accessibili al pubblico?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

5. Strutture universitarie.

Premessa: la struttura deve essere accessibile a prescindere dal fatto che attualmente in essa siano presenti persone con disabilità visiva; e non soltanto studenti o docenti, ma anche impiegati o pubblico che accede all'aula magna per conferenze o altro.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Esiste sul marciapiede esterno uno Sbarramento con le piastre recanti i canaletti LVE per segnalare l'ingresso medesimo?

SI

NO

C'è una pista tattile LVE sulla pavimentazione che congiunga l'eventuale cancello d'ingresso con la porta dell'edificio o degli edifici?

SI

NO

C'è una pista tattile che congiunga la porta d'ingresso con tutti i corpi scale e gli ascensori dell'edificio?

SI

NO

C'è una pista tattile che raggiunga i locali destinati alle aule didattiche, ai laboratori, alle sale conferenze, all'aula magna, alla biblioteca, agli uffici, qualora non siano presenti efficaci guide naturali?

SI

NO

Ci sono una o più mappe tattili per ogni piano di ciascun edificio, individuabili mediante il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO posto lungo la pista tattile?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

C'è la pista tattile LVE per raggiungere l'uscita di emergenza o il luogo statico sicuro?

SI

NO

Ci sono cartellini con scritte in braille e a stampatello a rilievo sulla porta dei locali con l'indicazione della funzione ivi svolta?

SI

NO

C'è una pista tattile per raggiungere il locale ove è collocato il centralino telefonico?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

6. Strutture ricettive.

Premessa: la messa a norma sotto il profilo della disabilità visiva non richiede alcuna modifica strutturale, essendo sufficiente l'installazione di mappe a rilievo e l'incollaggio di segnali tattili del sistema LOGES-VET-EVOLUTION sulla pavimentazione esistente, o altri semplici accorgimenti; per strutture di modeste dimensioni si potrà chiedere all'INMACI Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. un parere sulla necessità o meno di installare guide tattili e mappe a rilievo.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

C'è una pista tattile che guidi il disabile visivo dall'ingresso fino al ricevimento, all'ascensore, ai servizi di ristoro, ai locali di soggiorno, ai servizi igienici e alle uscite di sicurezza?

SI

NO

C'è una mappa a rilievo, installata all'ingresso della struttura e individuabile mediante lo specifico segnale di ATTENZIONE/SERVIZIO inserito nella pista tattile, ed eventuali altre mappe in relazione alle dimensioni della struttura?

SI

NO

L'ascensore è raggiungibile mediante la pista tattile?

SI

NO

Su ciascun piano all'uscita dell'ascensore, è presente un Cartello in braille e in caratteri stampatello a rilievo e ben contrastati, con la direzione da prendere a seconda del numero di camera da raggiungere?

SI

NO

Sono presenti i Numeri di camera a rilievo posti sullo stipite o al centro della porta ad altezza d'uomo?

SI

NO

È presente un Cartoncino in braille e con caratteri stampatello a rilievo all'interno della camera con indicazioni basilari (istruzioni per raggiungere le uscite di sicurezza, numero di telefono per il ricevimento, per il personale di servizio, per il servizio in camera, per la linea esterna, valore della tensione di rete, ecc.)?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

Sono presenti i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima alle scale e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla base delle medesime, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

In caso di emergenza, la direzione da seguire per raggiungere le uscite di sicurezza o i luoghi sicuri statici viene indicata con appositi segnalatori acustici ed eventualmente servita da pista tattile?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

7. Strutture commerciali adibite alla media o grande distribuzione.

Premessa: La legge dispone che anche le persone con disabilità visiva devono essere poste in grado di accedere alla struttura, di muoversi da sole in tutti i locali e di fruire di tutti i servizi ivi presenti "in condizioni di adeguata sicurezza e autonomia".

Centri Commerciali:

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

È presente una pista tattilo-vocale LVE che segnala ciascun ingresso della struttura e conduce al banco informazioni, alle scale fisse o mobili, agli ascensori?

SI

NO

Agli ingressi c'è una mappa a rilievo segnalata a terra con l'apposito codice posto lungo la pista tattile?

SI

NO

C'è una pista tattile che guida il non vedente lungo le gallerie e gli permette di individuare i vari esercizi commerciali?

SI

NO

La pista tattile raggiunge anche i punti di ristoro, di intrattenimento e i servizi igienici H?

SI

NO

C'è una piccola mappa tattile all'esterno dei servizi igienici H che indichi la disposizione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

C'è la segnalazione a terra di eventuali distributori automatici di cibo o bevande?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale fisse e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE all'ingresso di tutte le scale mobili o tappeti mobili e il codice Rettilineo a senso unico alla loro uscita?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

Supermercati e Negozi di grandi dimensioni.

Premessa: Per un cieco il muoversi all'interno di uno stretto corridoio delimitato da scaffalature non è un problema, in quanto esso crea una buona guida naturale; le difficoltà di orientamento nascono in presenza di spazi ampi e non delimitati.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Esiste un tratto di pista tattilo-vocale LVE dall'ingresso al punto di prelievo dei carrelli?

SI

NO

C'è un tratto di pista tattile dalle casse fino all'uscita?

SI

NO

Subito dopo l'ingresso c'è una mappa a rilievo, segnalata sulla pista tattile con l'apposito codice, che riporti l'andamento del circuito, la disposizione dei luoghi, l'ubicazione dei reparti presenziati dal personale di vendita, la posizione dei servizi igienici e delle vie di fuga e di emergenza?

SI

NO

I reparti presenziati dal personale di vendita sono segnalati a terra mediante lo sbarramento con i canaletti del codice Rettilineo?.

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale fisse e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE all'ingresso di tutte le scale mobili o tappeti mobili e il codice Rettilineo a senso unico alla loro uscita?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

8. Impianti sportivi.

Premessa: Le persone con disabilità devono poter accedere autonomamente sia alle zone destinate agli spettatori, che a quelle destinate agli atleti.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

In corrispondenza con l'ingresso dell'impianto, il marciapiede è sbarrato con i canaletti del codice Rettilineo di LVE che conduce fino all'ingresso?

SI

NO

Nelle immediate vicinanze dell'ingresso è presente una mappa a rilievo, segnalata con l'apposito codice sulla pista tattile, che consente di individuare i vari locali destinati al pubblico e agli atleti?

SI

NO

La pista tattile conduce dall'ingresso fino alle tribune e agli altri servizi previsti per gli spettatori (servizi igienici, punti di ristoro, uscite di sicurezza, ecc.)?

SI

NO

La pista tattile conduce agli spogliatoi, ai servizi igienici, alle docce, al luogo ove si svolge l'attività sportiva (piscina, palestra, campo di gioco, ecc.)?

SI

NO

Tutte le scale fisse , anche non comprese nel percorso indicato dalla pista tattile, sono segnalate con il Codice di PERICOLO VALICABILE in sommità e con il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO alla base?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE all'ingresso di tutte le scale mobili o tappeti mobili e il codice Rettilineo a senso unico alla loro uscita?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

Tutte le zone che possono presentare dei rischi per l'incolumità dei disabili visivi sono delimitate con il segnale di ARRESTO/PERICOLO (ad esempio il bordo della piscina)?

SI

NO

Negli impianti di grandi dimensioni, nei quali siano presenti uffici amministrativi, posti di ristoro, esercizi commerciali, infermeria, luoghi di socializzazione, ecc., questi locali sono raggiungibili mediante le piste tattili?

SI

NO

Sono presenti le piste tattili che consentano ai disabili visivi di raggiungere le vie d'esodo, i luoghi statici sicuri ed ogni presidio rivolto alla sicurezza ed ai comportamenti in caso di emergenza?

SI

NO

9. Aerostazioni.

Premessa : Nelle aerostazioni di piccole dimensioni le piste tattili possono condurre fino alle sale di imbarco. In quelle di dimensioni maggiori, le piste tattili devono consentire ai disabili visivi di muoversi autonomamente nella zona "terra", cioè fino al controllo bagagli, fruendo di tutti i servizi presenti, sia in partenza che in arrivo e consentendo loro di utilizzare i vari sistemi di traslazione verticale e orizzontale (scale fisse, scale mobili, ascensori, rampe mobili, appetì mobili).

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Le piste tattili LVE, partendo dai punti di arrivo dei mezzi pubblici o dei taxi, conducono i disabili visivi a tutti i servizi ed esercizi commerciali presenti nell'aerostazione (lato terra)e non soltanto al banco accettazione?

SI

NO

La pista tattilo-vocale, corredata delle relative mappe a rilievo, conduce anche alle uscite di emergenza?

SI

NO

All'ingresso e in altri punti strategici sono presenti mappe a rilievo, la cui posizione è indicata sulla pista tattile mediante l'apposito codice?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE in cima a tutte le scale fisse e di ATTENZIONE/SERVIZIO alla loro base, anche se non comprese in una pista tattile LVE?

SI

NO

Ci sono i segnali tattili di PERICOLO VALICABILE all'ingresso di tutte le scale mobili o tappeti mobili e il codice Rettilineo a senso unico alla loro uscita?

SI

NO

Per gli ipovedenti ci sono condizioni di sufficiente illuminazione e di contrasto chiaro-scuro fra pareti e pavimento e con gli infissi e gli arredi; le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

Sul bordo degli scalini ci sono i marca-gradini a contrasto chiaro-scuro?

SI

NO

I display visivi sono posti ad altezza minore possibile e utilizzano caratteri che, per dimensione, font e contrasto, sono leggibili anche da persone ipovedenti?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

Accanto alla porta dei servizi igienici per disabili è collocata una piccola mappa a rilievo che indichi l'ubicazione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

La posizione di tale mappa è indicata mediante il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO posto lungo la pista tattile LVE?

SI

NO

10. Linee metropolitane.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Le piste tattilo-vocali LVE iniziano dal marciapiede esterno, in modo da indirizzare i disabili visivi ai vari ingressi esistenti?

SI

NO

Le piste tattilo-vocali collegano gli ingressi con le circostanti fermate dei mezzi di trasporto di superficie?

SI

NO

All'interno, le piste tattili conducono fino alle banchine di imbarco, consentendo anche la fruizione di tutti i servizi presenti nella stazione e di tutti i sistemi di traslazione, orizzontali e verticali?

SI

NO

Le piste tattili permettono al disabile visivo di scegliere fra l'utilizzazione delle scale mobili o fisse e degli ascensori?

SI

NO

La pista tattile è istallata su tutta la lunghezza della banchina?

SI

NO

Il bordo della banchina è protetto per tutta la sua lunghezza con il segnale tattile di ARRESTO/PERICOLO (a meno che non vi sia una parete con le porte di banchina)?

SI

NO

Sono presenti le mappe a rilievo segnalate sulla pista tattile con l'apposito codice?

SI

NO

All'inizio di ogni scalinata in discesa, anche se non collegata con la pista tattile LVE, è installato il segnale tattile di PERICOLO VALICABILE?

SI

NO

Nella parte bassa della scalinata è posto il segnale di ATTENZIONE/SERVIZIO?

SI

NO

È presente una buona illuminazione per la sicurezza delle persone ipovedenti?

SI

NO

I marca-gradini antisdrucciolo sono di colore contrastante con il resto della pedata?

SI

NO

Le mappe di uscita indicano le destinazioni esterne che possono essere raggiunte da ciascuna uscita?

SI

NO

Nelle scale fisse, all'inizio di ogni corrimano, sono applicati dei manicotti in braille e in stampatello a rilievo con l'indicazione della destinazione che si raggiunge scendendo o salendo lungo quella scala?

SI

NO

I display visivi sono posti ad altezza non troppo elevata ed utilizzano caratteri che, per dimensione, font e contrasto, sono leggibili anche da persone ipovedenti?

SI

NO

Gli annunci che compaiono sui display visivi a messaggio variabile sono letti da una voce sintetica ad ogni variazione del messaggio?

SI

NO

Nelle carrozze è presente l'annuncio vocale di prossima fermata con l'indicazione del lato di apertura delle porte?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

11. Strutture dei Beni Culturali.

Premessa : il contenuto di questa scheda va posto in relazione con la maggiore o minore grandezza e complessità della struttura.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

L'ingresso della struttura è indicato con un segnale tattilo-vocale LVE posto sul marciapiede esterno?

SI

NO

Se l'ingresso è rientrato rispetto alla pubblica via, esiste una pista tattile dotata di messaggi vocali o una guida naturale, indicata con apposito segnale sul piano di calpestio, che conduce fino all''ingresso?

SI

NO

Nell'interno dell'edificio esiste una pista tattile dotata di messaggi vocali che conduce:

Alla biglietteria?

SI

NO

All'ufficio informazioni?

SI

NO

Ai servizi igienici?

SI

NO

Ad eventuali posti di ristoro?

SI

NO

Ad eventuali esercizi commerciali?

SI

NO

All'eventuale postazione informatica?

SI

NO

All'ingresso esiste una mappa a rilievo, la cui presenza è segnalata sulla pista tattile, che descrive la situazione topografica dei vari locali dell'edificio o di parte di esso fino alla successiva mappa a rilievo?

SI

NO

All'esterno del servizio igienico per disabili è presente una mappa a rilievo che indichi l'ubicazione dei sanitari e degli accessori?

SI

NO

La posizione della mappa all'esterno dei servizi igienici è indicata mediante il Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO posto lungo una pista tattile LVE?

SI

NO

Tutte le scale presenti nell'edificio sono segnalate con un codice tattile di PERICOLO VALICABILE nella parte alta e con un Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO nella parte bassa?

SI

NO

Esistono piste tattili che conducono alle uscite di sicurezza o a un luogo sicuro statico?

SI

NO

Esistono piste tattili dotate di messaggi vocali o guide elettroniche che consentono ai non vedenti di muoversi autonomamente nei locali del museo o nelle aree archeologiche esterne?

SI

NO

Esiste un sufficiente contrasto chiaro-scuro fra i vari elementi architettonici fra loro e con gli arredi?

SI

NO

Esiste un sufficiente contrasto chiaro-scuro fra gli elementi costitutivi delle scalinate, tale da renderle facilmente visibili da parte degli ipovedenti sia dal basso che dall'alto?

SI

NO

Esiste sui singoli scalini un marca-gradino con contrasto chiaro-scuro rispetto alla pedata?

SI

NO

L'illuminazione è sufficiente e distribuita in maniera uniforme?

SI

NO

le eventuali vetrate sono rese percepibili con elementi a contrasto?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

Ausili per la fruizione:

Esiste una guida parlata che descrive i luoghi e gli oggetti con una terminologia accessibile a persone con deficit visivo?

SI

NO

Se si tratta di beni librari o di archivio documentale o sonoro, esiste un catalogo consultabile mediante computer dotato di tecnologie assistive (sintesi vocale e programma di gestione dello schermo o programma di ingrandimento dello schermo)?

SI

NO

Nell'ipotesi di cui al punto precedente, esiste una postazione che consente la scansione dei testi e la consultazione autonoma da parte di non vedenti ed ipovedenti?

SI

NO

Esistono plastici della struttura?

SI

NO

Esistono riproduzioni tattili in scala o calchi delle opere d'arte tridimensionali?

SI

NO

Esistono degli oggetti che un non vedente è autorizzato a toccare con le debite precauzioni?

SI

NO

Esistono cartellini con indicazioni in braille e in caratteri a rilievo leggibili con il tatto e fortemente contrastate rispetto allo sfondo?

SI

NO

Esiste un sito internet accessibile che descrive la struttura e il suo contenuto?

SI

NO

È presente personale formato alla comunicazione con disabili visivi?

SI

NO

12. Stabilimenti balneari.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

È facilitato il raggiungimento dell'ingresso all'area balneare lì dove manchino idonee guide naturali, mediante piste tattilo-vocali LVE?

SI

NO

In alternativa, sono realizzati espedienti ambientali, come siepi continue, cordoli in cemento o legno che possano essere seguiti mediante il bastone bianco?

SI

NO

All'ingresso dell'area balneare è presente una mappa a rilievo, segnalata a terra con l'apposito codice tattile, riportante lo sviluppo delle passerelle e l'ubicazione dei vari servizi (biglietteria, bar, ristorante, servizi igienici, docce, zona ombrelloni, postazione del personale di sorveglianza)?

SI

NO

Le passerelle sono di solito delle buone guide naturali. Se esse presentano delle diramazioni, queste sono segnalate con dei tratti di pista tattile e con una mappa a rilievo?

SI

NO

Nelle piattaforme o negli spazi larghi nei quali sono collocati punti di ristoro o altri servizi o esercizi commerciali sono installate le piste tattili, accompagnate da una mappa a rilievo, anch'essa segnalata a terra?

SI

NO

Sulla parete esterna dei servizi igienici, in prossimità della porta, è presente una mappa a rilievo che indica la disposizione interna dei sanitari?

SI

NO

All'esterno delle docce e dei servizi igienici è presente una targhetta con l'indicazione "Uomini" o "Donne", in caratteri braille e in lettere a stampatello a rilievo?

SI

NO

Le piste tattili in PVC incollate sulle passerelle sono di colore chiaro per evitare un eccessivo riscaldamento solare?

SI

NO

Le eventuali scalinate sono segnalate nella parte alta con il Codice di PERICOLO VALICABILE e nella parte bassa col Codice di ATTENZIONE/SERVIZIO?

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

13. Ascensori.

Premessa : I disabili visivi che non abbiano altre minorazioni aggiuntive possono preferire di utilizzare altri sistemi di spostamento verticale, quali le scale mobili o, per brevi tratti, anche le scale fisse.

Conseguentemente, è necessario che i percorsi tattili conducano sia all'ascensore che alle scale, fisse e mobili.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

La pulsantiera è contrassegnata con numeri e lettere in braille e in caratteri ingranditi e a rilievo per gli ipovedenti e per i non vedenti che non conoscono il braille?

SI

NO

La parte inferiore della pulsantiera è almeno a 100 cm dal pavimento?

SI

NO

Sono state evitate le pulsantiere con tasti a sfioramento?

SI

NO

Il pulsante esterno prenota la chiamata anche se l'ascensore è in movimento (dato che un cieco non può vedere la luce spia)?

SI

NO

É presente un beep di conferma dell'avvenuta prenotazione, anche per essere sicuri che l'ascensore sia funzionante?

SI

NO

Se i piani sono più di due, è presente l'annuncio vocale del numero o della denominazione del piano raggiunto, con l'eventuale aggiunta di altre indicazioni sui servizi presenti a quel piano?

SI

NO

All'esterno dell'ascensore, in prossimità del pulsante di chiamata e con il baricentro a circa 140 cm da terra, è presente una targa tattile e visiva che informi sulle destinazioni o sui servizi che si raggiungono ai vari livelli?

SI

NO

L'ascensore è raggiungibile per mezzo della pista tattilo-vocale?

SI

NO

All'interno della cabina è presente un citofono per comunicazioni di emergenza con il personale di sorveglianza?

SI

NO

La cabina è dotata di un'illuminazione adeguata?

SI

NO

14. Mezzi di trasporto pubblici.

Premessa : L'accessibilità di un mezzo di trasporto per i disabili visivi non significa soltanto potervi salire, ma anche poter usufruire del servizio, cosa che, per chi non può servirsi della vista, implica l'essere avvisato della posizione del mezzo e della sua destinazione, in conformità con l'Art. 9 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Verifica dell'accessibilità per le persone con disabilità visiva:

Sono presenti gli annunci vocali con il nome della prossima fermata all'interno dei mezzi?

SI

NO

E presente l'annuncio vocale del numero di linea e della destinazione finale all'esterno

SI

NO

I.N.M.A.C.I.

Istituto Nazionale per la Mobilità Autonoma di Ciechi ed Ipovedenti

già organismo interassociativo fondato da

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e Associazione Disabili Visivi Onlus

almeno della porta anteriore del mezzo, attivato con l'apertura delle porte?

Il volume della voce varia automaticamente in funzione del rumore di fondo?

SI

NO

Il sistema si attiva all'accensione del motore e funziona senza poter essere disattivato dal conducente?

SI

NO

Gli altoparlanti sono abbastanza numerosi e distribuiti all'interno in modo da non richiedere un volume troppo alto per essere ascoltati in tutte le zone?

SI

NO

Gli annunci sono ricevibili da tutti senza bisogno di essere dotati di particolari apparecchi, cosa che costituirebbe una discriminazione ai sensi della Legge n. 67/2006?

SI

NO

I pulsanti per la richiesta di fermata o per l'apertura della porta sono reperibili al tatto?

SI

NO

Le tabelle informative poste su fronte, sul retro e sulla fiancata del mezzo, sono collocate anche ad altezza d'uomo?

SI

NO

Le scritte sono formate da caratteri a lettura facilitata composti da led luminosi o comunque illuminati in modo da consentirne un'agevole lettura da parte di ipovedenti e persone anziane?

SI

NO

La posizione di ciascuna fermata è indicata a tutti gli utenti mediante paline o altri segnali fissi?

SI

NO

Sulla palina di fermata vi è una targhetta in braille e in caratteri a rilievo e a lettura facilitata?

SI

NO

Alla fermata è presente un sistema che avvisa del tempo di attesa per l'arrivo del mezzo di una certa linea?

SI

NO

La posizione della fermata è indicata ai non vedenti mediante i segnali tattilo-vocali LVE sul piano di calpestio?

SI

NO

I percorsi dei mezzi pubblici e i relativi orari, soprattutto per le linee extraurbane, sono consultabili via Internet con i requisiti di accessibilità previsti dalla normativa vigente?

SI

NO

I conducenti dei mezzi pubblici sono informati sul loro obbligo di fermarsi sempre con la porta anteriore in corrispondenza del cartello di fermata quando vi si trovi un cieco, anche se, come spesso avviene, hanno già aperto le porte in coda ad altri mezzi?

SI

NO

Eventuali macchine distributrici di titoli di viaggio o totem informativi sono ben leggibili dagli ipovedenti e sono accessibili ai non vedenti mediante scritte in caratteri braille e messaggi vocali?

SI

NO

I mezzi su gomma a trazione elettrica sono dotati di un dispositivo che crei un rumore artificiale tale da avvertire a breve distanza chi non vede del suo sopraggiungere?

SI

NO

Il livello di tale rumore è automaticamente regolato in base all'intensità del rumore di fondo?

SI

NO